Citroën e le coq sportif

Citroën e le coq sportif

Citroën e le coq sportif
Citroën e le coq sportif

CITROËN E LE COQ SPORTIF: UN INCONTRO DI CREATIVITÀ PER I 70 ANNI DI TYPE H.
In occasione del Salone di Birmingham, che apre le porte il 25 aprile, Citroën presenta il risultato della splendida collaborazione con un altro marchio francese creativo e audace: le coq sportif. Per festeggiare i 70 anni del furgone Type H, i due brand hanno collaborato per personalizzare un Type H e un Nuovo Jumpy con i colori di le coq sportif. Un incontro naturale per due brand francesi valorizzano la qualità dei loro prodotti moderni e tecnici, e rivendicano un lato popolare nel senso nobile del termine: essere vicini alle persone e trarre ispirazione dalla loro quotidianità. I due marchi hanno voluto celebrare Type H, veicolo icona, creando un legame con un suo degno successore in fatto di stile, confort e praticità: Citroën Jumpy. Questi due esemplari unici, in versione officina mobile per biciclette, accompagneranno per tutto l’anno gli eventi di le coq sportif.

UN INCONTRO SIGNIFICATIVO TRA DUE ICONICI MARCHI FRANCESI
In occasione del Salone di Birmingham, Citroën presenta in anteprima mondiale 2 showcar nate da Type H e Nuovo Jumpy: 70 anni di storia che illustrano la forza di Citroën nel settore dei veicoli commerciali leggeri. Questi due concept hanno un grande temperamento, frutto di un importante lavoro di personalizzazione esterna ed interna per mettere in evidenza i colori di le coq sportif. Rappresentano una interpretazione di “design” dell’officine mobile per biciclette e l’unione tra estetica e funzionalità:
– Type H per il carattere autentico intriso di nostalgia, con materiali caldi;
- Jumpy per lo spirito moderno ed essenziale, sviluppato attorno al bianco e alla semplicità.
Le 2 showcar giocano sul contrasto tra il bianco luminoso e rettangoli di colore blu e rosso, lavorati secondo le regole del color blocking. Tre colori che illustrano l’incontro tra due marchi francesi iconici, in prima linea per il loro savoir- faire fatto di creazione, innovazione e qualità di prodotti moderni e distintivi. Una collaborazione nata dalla condivisione di valori comuni e un richiamo alla presenza di un Type H nella “flotta comunicazione” di le coq sportif.
5 anni fa, per il suo ritorno sulle strade francesi al seguito del più grande evento ciclistico nazionale, le coq sportif sceglieva un Citroën Type H. Un veicolo emblematico che ha segnato l’immaginario comune con il suo look e la sua storia, e che con il suo ritorno ha reso felici grandi e bambini. Sono questa vicinanza e questa convivialità, estremamente importanti nel ciclismo, che guidano ogni impegno di le coq sportif, marchio che rivendica la sua natura popolare, nel senso nobile del termine, ovvero vicino alla gente e attento alle sue esigenze, per vivere lo sport con eleganza e rilassatezza, attraverso prodotti di qualità, comodi e dallo stile inconfondibile.
Sono gli stessi valori del Brand Citroën, che vediamo illustrati nella campagna ” Citroën Inspired By You” . Citroën è da sempre interessata al rapporto tra le persone e le loro auto, e costantemente attenta all’aspetto umano. I veicoli del Brand sono in sintonia con la loro epoca e forniscono soluzioni adatte a tutti. Per Citroën è importante essere un marchio popolare al cuore del mercato; si rivolge al grande pubblico e si distingue per unicità, modernità, stile e confort. Una filosofia condivisa da Le coq sportif nel proprio settore.

DUE OFFICINE MOBILI CON I COLORI DELLA BANDIERA FRANCESE
Type H e Jumpy sono stati trasformati in officine mobili leggere per la manutenzione delle biciclette. Potranno diventare anche laboratori di floccatura per maglie, in base alle esigenze. Queste 2 showcar funzionali e di design, nate dall’unione tra le energie creative e il savoir-faire del Centro Stile Citroën e di le coq sportif, evidenziano i colori del brand sportivo, riprendendone il nome e il logo in nero su ogni lato.
Gli esterni delle 2 showcar seguono la medesima filosofia. Tutti i componenti della carrozzeria sono di colore bianco, come i cerchi e il portabici per 2 biciclette (solo su Jumpy). L’eleganza del bianco è animata da rettangoli blu e rossi disposti in modo irregolare su tutta la carrozzeria, giocando sul contrasto del color blocking, per dare freschezza e dinamicità a due veicoli dalla personalità artistica, ispirati a Mondrian. Il bianco, il blu e il rosso sottolineano anche l’incontro tra due marchi francesi che condividono l’attenzione al savoir-faire e all’eleganza francese, allegra e anticonformista.
“Citroën X le coq sportif” è la firma di questa collaborazione che troviamo all’altezza delle portiere in Jumpy e sul frontale in Type H. Inoltre, il logo “70ème anniversaire” (settantesimo anniversario) è apposto sulle porte di Jumpy e sul parabrezza di TYPE H.
Gli interni delle 2 showcar, invece, hanno connotazioni differenti:
– Type H è autenticità e nostalgia. L’abitacolo, semplice e accogliente, favorisce la convivialità e il confort, con elementi in legno chiaro di tipi diversi, come il “Batipin” della zona officina e del pannello per gli attrezzi. Nella cabina anteriore, le sedute sono in pelle naturale color cioccolato per dare ancora più stile all’insieme e giocare sui materiali naturali;
- Nuovo Jumpy è modernità ed essenzialità. Gioca su elementi in legno nero, in contrasto con il rivestimento in pelle bianca dei sedili, impreziositi da impunture dai colori della bandiera francese.
I due modelli sono presentati in un video realizzato sul velodromo del CREPS di Bourges, il Raymond Poulidor de Bonnac- la-Cote, e nella fabbrica di le coq sportif di Romilly-Sur-Seine. Un sito simbolico perché è qui che l’azienda è nata oltre 130 anni fa ed ha scelto di reinvestire nel 2010. Luoghi dove l’audacia dell’architettura e il savoir-faire francese sono alla massima espressione, e dove le showcar sono accolte in un’atmosfera unica.
Presentate in anteprima mondiale allo stand Citroën al Salone di Birmingham, le 2 showcar accompagneranno le coq sportif in tutti gli eventi di comunicazione, nell’ambito del ciclismo, oppure in occasione dell’inaugurazione di nuovi punti vendita o di corner del marchio. I momenti più conviviali e originali saranno ripresi dai social network con gli hashtag #CitroënJumpy #LeCoqSportif.

Type H
Anno di presentazione: 1947
Anni di commercializzazione: dal 1948 al 1981
Numero di esemplari prodotti: 473.289
Lunghezza: 4,28m
Tipo: furgone
Numero di portiere: 4
Numero di posti: 2
Innovazione: 1° furgone a trazione anteriore di serie
Motore: 1911 cm3, 52 CV a 4000 giri/min, 101km/h max .

Nuovo Jumpy
– un’architettura adatta a tutte le esigenze con un volume utile fino a 6,6 m3, 1400 kg di carico utile e 2500 kg di massa rimorchiabile.
- 3 lunghezze disponibili, tra cui una versione inedita XS di soli 4,60 m, pratica e compatta
- un’altezza limitata a 1,90 m per accedere ai parcheggi
– Best- in-class per consumo di carburante, grazie alla nuova piattaforma (EMP2 modificata) e alle motorizzazioni BlueHDi – modularità inedita per il segmento grazie al Moduwork
- porte laterali scorrevoli apribili senza chiave – confort di guida di riferimento
- tecnologie che semplificano la vita (Top Rear Vision, Head-Up Display, CITROËN Connect Nav)
- tecnologie al servizio della sicurezza (Regolatore di velocità adattativo, Limite di velocità e lettura dei cartelli stradali, Allarme Attenzione Conducente e Active Safety Brake)
- numerose possibilità di trasformare la carrozzeria per soddisfare le esigenze delle diverse categorie professionali, come la configurazione 4×4 ideata e realizzata dallo specialista Automobiles Dangel.

Il brand Le Coq Sportif
IL MARCHIO DELLO SPORT FRANCESE
Le coq sportif è nato 130 anni fa, nel 1882, a Romilly-sur-Seine, vicino a Troyes, capitale francese della maglieria. Dal primo giorno, il suo obiettivo è fornire prodotti sportivi di alta qualità per squadre e singoli atleti. Oggi il 90% delle materie prime tessili del marchio provengono dall’industria francese di Troyes, dove si effettuano lavorazione e tintura, per proporre ai consumatori prodotti di qualità. Le cinque vittorie di Bernard Hinault al Tour de France, la consacrazione di Yannick Noah al Roland Garros del 1983 o quella dell’Argentina di Diego Maradona al Mondiale del 1986, dopo quella dell’Italia del 1982, hanno creato un legame indissolubile tra il brand e lo sport.
Le coq sportif sponsorizza atleti in discipline storiche: il marchio bianco, rosso e blu fornisce maglie high performance ai leader del Tour de France e, da gennaio 2014, al tennista francese Richard Gasquet. Nel 2015, le coq sportif torna al tennis femminile e al calcio con l’AS Saint-Etienne in Francia e l’ACF Fiorentina in Italia. Nel 2016 annuncia anche il ritorno al rugby, sport in cui ha riscosso un notevole successo.
Nel 2010 sceglie ancora Romilly-sur-Seine per aprire una fabbrica tessile: una fucina di tendenze per il brand, dove i prodotti sono ideati e sviluppati nel massimo rispetto dell’artigianato tradizionale, che unisce precisione, savoir-faire e modernità. Le coq sportif propone collezioni eleganti dal design innovativo. La qualità dei materiali, la lavorazione dei tagli e la scelta minuziosa dei colori valorizza i prodotti. Oggi Le coq sportif conta filiali in Francia, Spagna / Portogallo, Gran Bretagna e Italia. È presente in oltre 66 Paesi e annovera 82 punti vendita monomarca, di cui 20 in Francia.
lecoqsportif.com.

Citroën e le coq sportif

Citroën e le coq sportif

Citroën e le coq sportif

Citroën e le coq sportif