Dacia Dokker Pick-Up

Dacia Dokker Pick-Up

Dacia Dokker Pick-Up – Il Marchio rumeno ha presentato il nuovo Dacia Dokker Pick-Up, l’unico pick-up da mezza tonnellata in Europa.

Con l’uscita di produzione del Fiat Strada iniziava a sentirsi la mancanza di un veicolo commerciale simile all’interno del mercato europeo. Ecco allora che il costruttore rumeno di proprietà francese ha ben pensato di sopperire a questa mancanza. Sfruttando un’idea tutta italiana, quella della Focaccia Group di Cervia (Ravenna), ha dato vita al nuovo Dacia Dokker Pick-Up, il veicolo commerciale compatto di produzione marocchina (Tangeri), pensato per i lavoratori delle piccole imprese. Partendo come base dal Dacia Dokker Van, la configurazione furgonata del modello Dokker, la Focaccia Group, azienda specializzata nella trasformazione di veicoli per disabili e nell’adattamento dei mezzi della polizia, ha saputo realizzare un veicolo commerciale solido e robusto, dai consumi ridotti e dal prezzo fortemente competitivo.

Caratteristiche

Dacia Dokker Pick-Up

Dedicato ai professionisti che lavorano sia in città (piccoli artigiani, idraulici, ecc.) che in contesti più rurali e legati all’agricoltura (aziende vinicole e agricole), il nuovo Dacia Dokker Pick-Up vanta dimensioni contenute (solo 4,36 m di lunghezza), buone capacità di carico (675 kg di carico utile) e un peso finale del veicolo immutato. Lungo 4,36 m, largo 2,0 m e alto 1,81 m, il nuovo Dokker Pick-Up pesa solamente 1136 kg e riesce a rimorchiare fino a un carico di 1200 kg (frenato) o 640 kg (non frenato). Il suo cassone, rivestito in alluminio sul fondo, sulle sponde e sulla ribaltina ma realizzato in acciaio inox sulle pareti soggette a sfregamento, è certificato da Omologazione europea e presenta una lunghezza di carico massimo di 1780 mm, una larghezza tra i passaruota di 1140 mm, un’altezza di carico di 610 mm e una capacità di carico della sponda di ben 300 kg. Sotto il cofano trovano posto ben 4 diverse motorizzazioni: un 1.6 litri benzina da 100 CV, un 1.6 litri GPL da 100 CV, un 1.5 litri turbodiesel da 75 CV e un 1.5 litri turbodiesel da 90 CV. Tutti i propulsori sono abbinati esclusivamente al cambio manuale a 5 rapporti e rispettano rigorosamente la normativa antinquinamento Euro 6.

Prezzi

Dacia Dokker Pick-Up

Venduto unicamente nella variante a cabina singola e immatricolabile in Italia solamente come autocarro (N1) con tutti i pro e i contro del caso, il nuovo Dacia Dokker Pick-Up affianca a un interno spartano un ricco equipaggiamento di serie che comprende tra le altre cose l’assistenza alla frenata, le modanature laterali di protezione, il kit di gonfiaggio pneumatici e i cerchi da 15”. A richiesta è inoltre ordinabile anche il roll bar e il telone per coprire il cassone. Nonostante i 3.800 euro necessari alla trasformazione, cui si aggiungono Iva, messa in strada (700 euro) e IPT, il nuovo Dokker Pick-Up approda a listino con un prezzo base di 11.000€ per la versione benzina da 100 cv (IVA esclusa). Prezzo che può salire a 11.500 euro per la versione GPL, 12.600 euro per la variante diesel da 75 CV e 13.100 euro per la motorizzazione diesel da 90 CV.

Trasformazione

Dacia Dokker Pick-Up

Una volta venduto, l’intera trasformazione avviene presso  le officine della Focaccia Group dove il Dokker Van viene trasformato in Dokker Pick-Up prima di essere inviato di nuovo alla concessionaria per la consegna finale. Tutto il peso recuperato dall’eliminazione della parte furgonata posteriore viene inoltre riutilizzato sotto forma di rinforzi strutturali senza per questo aggravare ulteriormente il peso finale. Secondo la Focaccia Group le tempistiche necessarie per l’intera trasformazione saranno solamente di 30 giorni che andranno ad aggiungersi alle normali tempistiche necessarie ad avere il Dacia Dokker Van. A trasformazione completata il nuovo Dacia Dokker Pick-Up viene proposto con una omologazione europea e una garanzia, sia sul veicolo sia sull’allestimento pick-up, di 3 anni e 100.000 chilometri.