Dakar 2017: 3 IVECO nella Top Ten dell’11° tappa

0
21

Gerard de Rooy e il suo IVECO Powerstar lottano contro la polvere per restare sul podio prima di raggiungere la destinazione finale, Buenos Aires. Ton van Genugten e Wuf van Ginkel concludono la gara a breve distanza dal compagno di squadra, segnando l’ingresso di tre veicoli del team PETRONAS De Rooy IVECO nella Top Ten della tappa. Federico Villagra arriva vicino alla vittoria, ma viene ostacolato da un’impenetrabile nuvola di polvere e taglia il traguardo a 52 secondi di distanza dal leader.Dakar 2017: 3 IVECO nella Top Ten dell’11° tappa
Gerard de Rooy e il suo IVECO Powerstar lottano contro la polvere per restare sul podio prima di raggiungere la destinazione finale, Buenos Aires.
Ton van Genugten e Wuf van Ginkel concludono la gara a breve distanza dal compagno di squadra, segnando l’ingresso di tre veicoli del team PETRONAS De Rooy IVECO nella Top Ten della tappa.
Federico Villagra arriva vicino alla vittoria, ma viene ostacolato da un’impenetrabile nuvola di polvere e taglia il traguardo a 52 secondi di distanza dal leader.
L’avventura del rally Dakar è prossima alla conclusione. I veicoli che sono riusciti a superare le condizioni avverse delle prime 11 tappe hanno raggiunto il bivacco di Río Cuarto, nella provincia di Córdoba, dopo essere partiti da San Juan e aver attraversato 290 chilometri di dune e strade del WRC, senza tralasciare una sezione di collegamento di almeno 500 chilometri.
In seguito ai problemi riscontrati in alcune tappe e alle forature subite dal suo Powerstar #500, Gerard de Rooy ha piazzato il proprio IVECO all’interno della Top 5 della prova speciale della giornata, senza però riuscire a ridurre la distanza dai leader della classifica a causa della forte presenza di polvere in una parte della tappa. Il leader del team PETRONAS De Rooy IVECO conclude la gara in quinta posizione, a 14 minuti e 41 secondi da Eduard Nikolaev, vincitore della prova speciale.
“Negli ultimi 100 chilometri mi sono ritrovato a guidare in una nuvola di polvere, circondato dagli alberi. Un sorpasso era impensabile, troppo rischioso”, ha commentato Gerard de Rooy a tappa conclusa.
Ton van Genugten e l’IVECO Trakker #507 hanno tagliato il traguardo a breve distanza dal compagno De Rooy, meno di tre minuti dopo. Il pilota si è classificato sesto, con 17 minuti e 40 secondi di ritardo rispetto al miglior tempo, riconfermando le ottime prestazioni registrate in quasi tutte le prove speciali della Dakar.
Wuf van Ginkel ha iniziato a correre l’11° tappa un minuto dopo Van Genugten ed è arrivato ottavo, a cinque minuti di distanza dal compagno e a 22 minuti e 43 secondi dal leader. Grazie a van Ginkel, tre veicoli del team PETRONAS De Rooy IVECO sono entrati nella Top 10 della tappa.
Nel frattempo, Federico Villagra si è fatto sfuggire la vittoria cedendo a Eduard Nikolaev la prima posizione nell’ultima parte della gara e tagliando il traguardo 52 secondi dopo di lui. Con questo risultato, l’argentino e il suo IVECO Powerstar #502 mantengono il quarto posto nella classifica generale. Oggi il rally Dakar 2017 raggiungerà Buenos Aires, la destinazione finale, dove i vincitori verranno incoronati dopo aver corso per oltre 9.000 chilometri. Prima di proclamare i campioni della 39° edizione del rally Dakar, però, i partecipanti dovranno correre una tappa “ad anello” di 64 chilometri a Río Cuarto.
Risultati 11° tappa – Dakar 2017
1. Eduard Nikolaev (Kamaz) 3h56m47s
2. Federico Villagra (IVECO) +52s
3. Airat Mardeev (Kamaz) +9m53s
4. Dmitry Sotnikov (Kamaz) +11m54s
5. Gerard de Rooy (IVECO) +14m41s
———–
6. Ton van Genugten (IVECO) +17m40s
8. Wuf van Ginkel (IVECO) +22m43s
Classifica generale – Dakar 2017
1. Eduard Nikolaev (Kamaz) 27h23m59s
2. Dmitry Sotnikov (Kamaz) +17m09s
3. Gerard de Rooy (IVECO) +38m58s
4. Federico Villagra (IVECO) +58m39s
5. Airat Mardeev (Kamaz) +2h26m17s
———–
15. Ton van Genugten (IVECO) +6h55m21s
16. Wuf van Ginkel (IVECO) +8h17m08s