Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa

Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa

Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa Duello al vertice sotto la stesse ègida per le 3 3008DKR. Nella tappa 11 di ieri, approfittando della completa libertà d’azione lasciata dal Team Peugeot Total, gli equipaggi Peterhansel/Cottret e Loeb/Elena si sono lanciati in un emozionante corpo a corpo conclusosi con un divario di soli 18 secondi dopo 292 km di prova speciale. Alla vigilia del traguardo finale, la coppia Peterhansel/Cottret ha messo una seria opzione sulla vittoria grazie a un vantaggio di 5 minuti e 32 secondi su Loeb/Elena.Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa

Duello al vertice sotto la stessa ègida per le 3 3008DKR. Nella tappa 11 di ieri, approfittando della completa libertà d’azione lasciata dal Team Peugeot Total, gli equipaggi Peterhansel/Cottret e Loeb/Elena si sono lanciati in un emozionante corpo a corpo conclusosi con un divario di soli 18 secondi dopo 292 km di prova speciale. Alla vigilia del traguardo finale, la coppia Peterhansel/Cottret ha messo una seria opzione sulla vittoria grazie a un vantaggio di 5 minuti e 32 secondi su Loeb/Elena.
L’undicesima tappa si preannunciava decisiva, prima della breve e ultima speciale di domani. Ha mantenuto tutte le sue promesse. I due contendenti in lizza per la vittoria hanno dato il massimo al volante della loro PEUGEOT 3008DKR.
L’equipaggio Loeb/Elena aveva recuperato circa la metà del ritardo che aveva alla partenza, ma una foratura alla prima curva della seconda parte della speciale lo ha obbligato a cambiare una ruota, compromettendo così la sua lotta.
Arrivando secondo nella speciale di ieri, a soli 18 secondi dai compagni di squadra, l’equipaggio Peterhansel/Cottret si ritrova in comoda posizione in testa al rally con un vantaggio di 5 minuti e 32 secondi. E’ la quinta doppietta, (di cui 3
triplette), del Team Peugeot Total a questa Dakar.
In mancanza di sfide, la coppia Despres/Castera ha gestito perfettamente la tappa senza correre rischi sconsiderati. Alla fine di una tappa prudente, la PEUGEOT 3008DKR n°307 conserva il terzo posto in classifica generale.

TIPO DI TERRENO: dune per I primi 50 chilometri, poi da tratti in stile WRC.
TEMPERATURA: tra 20°C e 36°C
VELOCITA’ MEDIA: 95 km/h
VELOCITA’ MASSIMA: 193 km/h
CLASSIFICA TAPPA 11
1. LOEB Sébastien (FRA) / ELENA Daniel (MON), PEUGEOT 3008DKR, 3h21m15s
2. PETERHANSEL Stéphane (FRA) / COTTRET J-P. (FRA), PEUGEOT 3008DKR, +0m18s
3. TERRANOVA Orlando (ARG) / SCHULZ Andreas, Mini, +6m37s
4. DE VILLIERS Giniel (ZAF) / VON ZITZEWITZ Dirk (ZAF), Toyota Hilux, +7m1s
5. AL RAHJI Yazeed (SAU) / GOTTSCHALK Timo (GER), Mini, +7m25s
7. DESPRES Cyril (FRA) / David CASTERA (FRA), PEUGEOT 3008DKR, +7m32s
CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA DOPO LA TAPPA 11
1. PETERHANSEL Stéphane (FRA) /COTTRET J-P. (FRA), PEUGEOT 3008DKR, 28h20m16s
2. LOEB Sébastien (FRA) / ELENA Daniel (MON), PEUGEOT 3008DKR, +5m32s
3. DESPRES Cyril (FRA) / David CASTERA (FRA), PEUGEOT 3008DKR, +32m54s
4. DE VILLIERS Giniel (ZAF) / VON ZITZEWITZ Dirk (ZAF), Toyota Hilux, +1h49m37s
5. TERRANOVA Orlando (ARG) / SCHULZ Andreas, Mini, +1h51m40s

Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa Duello al vertice sotto la stesse ègida per le 3 3008DKR. Nella tappa 11 di ieri, approfittando della completa libertà d’azione lasciata dal Team Peugeot Total, gli equipaggi Peterhansel/Cottret e Loeb/Elena si sono lanciati in un emozionante corpo a corpo conclusosi con un divario di soli 18 secondi dopo 292 km di prova speciale. Alla vigilia del traguardo finale, la coppia Peterhansel/Cottret ha messo una seria opzione sulla vittoria grazie a un vantaggio di 5 minuti e 32 secondi su Loeb/Elena. Dakar 2017. Tripletta Peugeot quasi certa Duello al vertice sotto la stesse ègida per le 3 3008DKR. Nella tappa 11 di ieri, approfittando della completa libertà d’azione lasciata dal Team Peugeot Total, gli equipaggi Peterhansel/Cottret e Loeb/Elena si sono lanciati in un emozionante corpo a corpo conclusosi con un divario di soli 18 secondi dopo 292 km di prova speciale. Alla vigilia del traguardo finale, la coppia Peterhansel/Cottret ha messo una seria opzione sulla vittoria grazie a un vantaggio di 5 minuti e 32 secondi su Loeb/Elena.