Elettrico All In. Il futuro della mobilità secondo Mercedes-Benz

1
1452
Elektrische Transporter von Mercedes-Benz Vans: eVito macht den Auftakt 2018; ganzheitliche [email protected] Strategie zur Elektrifizierung gewerblicher Flotten // Electric vans from Mercedes-Benz Vans: eVito launches in 2018; holistic [email protected] strategy for the electrification of commercial fleets

Elettrico All In. Il futuro della mobilità secondo Mercedes-Benz. | Il bilancio di fine anno Mercedes-Benz è un manifesto a favore della mobilità elettrica sulla quale la Casa tedesca, da qui al 2030, punterà tutto in tutti i segmenti del mercato, dalla piccola Smart (che verrà prodotta solo a trazione elettrica) al grande Actros. Motorizzazioni green e servizi (sharing economy in testa, in partnership anche con MyTaxi e Car2Go) sono gli assi nella manica con cui si giocherà la partita della mobilità sostenibile dei prossimi dieci anni.

Una partita, va detto, che – a partire dagli obiettivi imposti dall’UE in merito all’emissione di Co2: 95 g/km entro il 2021 e 68/78 g/km entro il 2025 – seguirà le regole imposte anche dai global trend. Molti paesi si sono già posti obiettivi precisi da raggiungere entro il 2030 o prima: Oslo punta a ridurre le emissioni del 95%, in Olanda e India si venderanno solo veicoli elettrici, la Corea del Sud si accontenterà di un 30%, Parigi del 20%. In Cina, entro 2018, l’8% delle auto dovrà essere elettrico; il 12% entro il 2020. Londra già incentiva i mezzi che producono meno di 75g/km di CO2, negli USA limitazioni per quelli che producono più di 90g/km, a Roma e Milano gli EV hanno accesso libero ovunque.

 

RIVOLUZIONE ELETTRICA SU FURGONI E CAMION

Le sinergie tra il settore auto e quello dei veicoli commerciali e industriali fanno parte del progetto complessivo che prende il nome di adVANce. Si tratta di una strategia, presentata già nel 2016, che comprende anche la trasformazione di Mercedes-Benz Vans in provider di soluzioni di mobilità complete e integrate, oltrechè costruttore.

L’obiettivo è sempre quello di rispondere alle esigenze dei “megatrend” della mobilità, con particolare attenzione a quella professionale: crescente urbanizzazione, aumento del traffico nelle aree ad alta densità abitativa, misure più severe per la pulizia dell’aria e aspettative sul fronte della mobilità sostenibile.

 

Quest’ultima è quella che prevede: elettrificazione di tutte le serie di veicoli commerciali, focus sui singoli settori (offerta di gamme), redditività (costi d’esercizio come Diesel), Co-Creation (collaborazione con partner strategici), transfer tecnologico (stessi standard di marca), tutto da un unico fornitore (veicoli, infrastruttura di ricarica, assistenza in loco e servizi di connettività). Al nuovo eVito seguiranno, nel 2019, le nuove generazioni di Sprinter e Citan.

Tra i medi, in Europa sono già stati consegnati i primi Fuso eCanter 100% elettrici che si affiancano al Fuso Canter EcoHybrid, cioè il primo light truck ibrido diesel elettrico che promette una riduzione di consumi ed emissioni di Co2 del 23%. Ecofriendly anche il Mercedes-Benz Actros, il primo Euro6, arrivato alla terza generazione con un milione di unità vendute nel mondo. Per avere un’idea di quanto questo camion sia “sostenibile” basta dire che ha la capacità di carico di 44 Classe A, ma emette Co2 come solo 4 Classe A.

 

1 COMMENT

Comments are closed.