La fabbrica Wielton in Polonia

La fabbrica Wielton in Polonia

Tutte le foto della fabbrica Wielton in Polonia. Una Gallery, in breve, della fabbrica a Wielun. Posta a 2 ore da Varsavia, che occupa 1.200 operai e sforna quasi 9.000 trailer all’anno.

Il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea. Il test è comprovato da standard internazionali. Il test è fatto, lo spieghiamo velocemente, avendo memorizzato determinati percorsi, strade, viaggi di lavoro; quindi con buche, cambi di asfalto, pendenze, salite, sussulti e chi ne ha più ne metta…. . Il percorso viene memorizzato in un computer, che lo trasmette ai 6 cilindri sotto il tridem e a quello sotto la ralla. In questo modo si replicano tutte le oscillazioni che la strada trasmette al semirimorchio. E se ne constata la robustezza di ogni parte coinvolta. Per le prove legate alle condizioni atmosferiche vi sono i test in nebbia salina direttamente sui materiali impiegati, quelli di resistenza a flessioni e torsioni. Che, comunque possono essere condotti, anche attraverso i sistemi CAD con i computer, e tanta potenza di calcolo.

Il Gruppo polacco, come Krone, ha anche ha una sezione, fra i suoi 17 brand, dedicata ai rimorchi agricoli. Sono circa il 10 per cento della sua produzione totale. Che si può suddividere in un 55/60 per cento di centinati, 30 per cento di ribaltabili, di cui l’80 per cento è in lega leggera, e il resto fra agricoltura, piani mobili e portacontainer. Attualmente un loro semirimorchio standard viene offerto a partire da 22 mila euro. La Wielton resta una fabbrica ‘vecchio modello’ grazie ancora agli stipendi più bassi rispetto all’Italia e a molta Europa, e alla assenza di sindacati di fabbrica. Però si sta rendendo sempre più competitiva e aggressiva.
In Italia con i suoi ‘nuovi’ 3 marchi ha già a febbraio un portafoglio ordini, con in più mezzi a stock e già fatturati, di 250 pezzi. Per i manager polacchi e per Andrea Bettini, direttore commerciale di Italiana Rimorchi, è un ottimo viatico per arrivare a fine 2016 con oltre mille mezzi venduti sul suolo italiano.

 

La vecchia sede del Gruppo polacco
La vecchia sede del Gruppo polacco
Robot di saldatura, ma vi è anche il taglio al plasma
Robot di saldatura, ma vi è anche il taglio al plasma

DSC_2432 DSC_2436 DSC_2443

Impianto di verniciatura con i forni
Impianto di verniciatura con i forni

DSC_2448

La pianta della fabbrica Wielton
La pianta della fabbrica Wielton
Si salda un tipper in lega leggera
Si salda un tipper in lega leggera

DSC_2460 DSC_2461

Ancora un Cardi
Ancora un Cardi
I ribaltabili
I ribaltabili
I tetti
I tetti
La parte italiana della Wielton: questa sarebbe la Viberti
La parte italiana della Wielton: questa sarebbe la Viberti
La parte italiana della Wielton: Cardi
La parte italiana della Wielton: Cardi
Una parte dei piazzali
Una parte dei piazzali
La nuova palazzina del Centro prove
La nuova palazzina del Centro prove
La targa commemorativa con le cifre messe in gioco: È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea
La targa commemorativa con le cifre messe in gioco: È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea
Il lato sinistro del sistema di sollevamento del trailer Wielton
Il lato sinistro del sistema di sollevamento del trailer Wielton
Il lato destro dei 3 cilindri sotto il tridem
Il lato destro dei 3 cilindri sotto il tridem

Il cilindro sotto ralla
Il cilindro sotto ralla

Ecco il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. Da vedere e da ascoltare. Il rumore è assordate. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea. Ecco il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. Da vedere e da ascoltare. Il rumore è assordate. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea. Ecco il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. Da vedere e da ascoltare. Il rumore è assordate. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea.

La regia del centro prove Wielton. Semplice, pulita. Due schermi e tanta potenza di calcolo
La regia del centro prove Wielton. Semplice, pulita. Due schermi e tanta potenza di calcolo
Ecco il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. Da vedere e da ascoltare. Il rumore è assordate. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea
Ecco il centro prove Wielton. È il secondo in Europa e il più avveniristico. Ed è il primo della Polonia. In 2 mesi di test un trailer simula 10 anni su strada. Da vedere e da ascoltare. Il rumore è assordate. È costato 22 milioni di Zloty (5.022.704 euro), di cui, circa 9 (2.271.632 euro) provenienti da fondi della Comunità europea