FERCAM compra il Gruppo ARTONI

FERCAM compra il Gruppo ARTONI

Dopo mesi di trattative ieri FERCAM ha siglato un accordo per il rilevamento delle attività di trasporto e logistica del gruppo ARTONI.

Fercam compra il Gruppo Artoni. Da mesi in difficoltà il Gruppo emiliano passa in Altitalia. Almeno resta tricolore, e protegge dipendenti e giro di affari. Colpo grosso di Thomas Baumgartner AD di Fercam e anche Presidente di Anita, l’Associazione nazionale che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica in Italia ed Europa. Dopo mesi di trattative ieri Fercam ha siglato un accordo per il rilevamento delle attività di trasporto e logistica del gruppo Artoni (circa 600 dipendenti e oltre 2.000 con l’indotto). Anna Maria Artoni, AD dell’azienda di famiglia e in passato presidente nazionale dei giovani di Confindustria ha detto: “Siamo un gruppo forte e con Fercam alle spalle garantiamo il nostro futuro e per i nostri clienti avremo accesso ad una rete europea e mondiale. Abbiamo scelto Fercam perché abbiamo individuato nel loro progetto industriale la maggiore garanzia per la continuità aziendale e per il mantenimento del notevole livello qualitativo dei nostri servizi di logistica distributiva”.

Lo storico marchio Artoni con sede a Reggio Emilia, attivo dal 1933 nel settore dei trasporti groupage nazionali con una rete di 60 filiali entrerà così a fare parte del gruppo Fercam. Con un fatturato di ca 200 mio di euro annui derivante dalle attività Artoni, il fatturato del gruppo Fercam toccherà i 900 mio di euro, di cui la maggior parte riferita ad attività di logistica distributiva e contract logistics.

I camion della Artoni,  sede legale a Reggio, e sede operativa a Guastalla, effettuano 7 milioni di spedizioni in Italia, con 13.000 clienti e 70 filiali. Il fatturato è in calo dai 222 milioni del 2012 ai 208 del 2014. Il bilancio 2013 si è chiuso con 42 milioni di perdite e quello 2014 con un rosso di 12 milioni.

“Gli accordi saranno ancora da perfezionarsi in via definitiva, anche in esito all’eventuale procedura autorizzativa dell’Autorità Antitrust, ma contiamo di chiudere l’accordo definitivo quanto prima per iniziare fin da subito a collegare i punti logistici di distribuzione delle merci della rete Artoni con la nostra rete in modo da garantire ancora maggiore capillarità e minori tempi di transito a costi competitivi a vantaggio dei clienti di entrambi i gruppi”, afferma Thomas Baumgartner, AD di Fercam.

La società Artoni da diverso tempo accusava qualche difficoltà finanziaria dovuta alla crisi di mercato ed era in cerca di un partner industriale forte che potesse garantire la continuità e l’ulteriore sviluppo delle attività. “In Fercam abbiamo trovato il partner adatto per potere esprimere tutte le nostre potenzialità di crescita, grazie a sinergie che vanno a vantaggio dei servizi per i nostri clienti”, aggiunge Annamaria Artoni, AD del gruppo Artoni.

Annamaria Artoni ritiene che il vantaggio dell’acquisizione vada soprattutto a beneficio dei propri clienti. “Siamo un gruppo forte e con Fercam alle spalle garantiamo il nostro futuro e per i nostri clienti avremo accesso ad una rete europea e mondiale. Abbiamo scelto Fercam perché abbiamo individuato nel loro progetto industriale la maggiore garanzia per la continuità aziendale e per il mantenimento del notevole livello qualitativo dei nostri servizi di logistica distributiva.”

Rafforzamento della propria posizione di Supply Chain Company

Fercam, con la prevista acquisizione, conferma e rafforza la sua posizione di leadership nel settore, ampliando ulteriormente la propria attività multispecializzata che copre tutte le esigenze dell‘intera Supply Chain, dalla spedizione del piccolo pacco al trasporto a carico completo a livello nazionale ed europeo nonché internazionale tramite una rete di filiali e partner in tutto il mondo per spedizioni aeree e marittime.

Chi è Fercam

È un operatore logistico a gestione familiare, ha concluso il 2015 con un fatturato di oltre 633 milioni di Euro e impiega attualmente impiega 1.779 dipendenti diretti e oltre 2.300 collaboratori indiretti. Per le varie attività di trasporto dispone di ca. 2.850 unità di carico di proprietà e di oltre 900 mila mq di magazzini in 40 centri logistici di nuova generazione. Fercam opera con 52 filiali in Italia, 22 in UE e 4 nell’Extra-UE (Tangeri/Marocco, Rades/Tunisia, Istanbul e Izmir /Turchia) e si avvale a livello mondiale di una efficiente rete di corrispondenti e partner. Il costante investimento in formazione conferma l’importanza attribuita dall’azienda allo sviluppo delle competenze e alla crescita professionale dei collaboratori.

Fercam opera nei diversi settori del trasporto e della logistica con servizi specializzati: Fercam Transport per i carichi su strada e rotaia, Fercam Air&Ocean per i trasporti aerei e marittimi in import ed export da e per ogni porto o aeroporto, Fercam Logistics dedicata alla gestione dell’intera supply chain dei propri clienti compresi i servizi a valore aggiunto, Fercam Distribution per spedizioni e carichi parziali Euronazionali con un unico standard di qualità a livello europeo nonché a marchi Gondrand per il settore Traslochi, Mostre e Fiere con servizi altamente specialistici ad aziende e privati, fondazioni e musei.

Dopo mesi di trattative ieri FERCAM ha siglato un accordo per il rilevamento delle attività di trasporto e logistica del gruppo ARTONI.

Thomas Baumgartner AD di Fercam e anche Presidente di Anita, l’Associazione nazionale che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica in Italia
Thomas Baumgartner AD di Fercam e anche Presidente di Anita, l’Associazione nazionale che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica in Italia.
Anna Maria Artoni AD di Artoni
Anna Maria Artoni AD di Artoni