GLS PUNTA SU MEZZI DI LINEA ALIMENTATI A LNG

0
1176

GLS, grazie alla partnership con T&TI Cargo Line Srl, aggiungerà altri 10 bilici ecologici ai 18 già esistenti per effettuare circa 3 milioni di spedizioni green in un anno.

GLS, uno dei principali player di corriere espresso nel panorama italiano, ha deciso di potenziare la propria flotta di mezzi alimentati a LNG per coprire le grandi distanze con un approccio sempre più improntato alla sostenibilità ambientale. Grazie alla partnership con T&TI Cargo Line Srl, GLS aggiungerà ulteriori 10 bilici ecologici ai 18 già esistenti, con l’obiettivo di toccare quota 3 milioni di spedizioni ecologiche durante tutto l’anno.

I nuovi Iveco Stralis NP forniti da T&TI Cargo Line Srl, grazie alle 20 stazioni di rifornimento LNG su tutto il territorio nazionale, che aumenteranno fino a toccare quota 30 nel corso del prossimo anno, potranno percorrere le tratte di tutto il Paese. Con l’introduzione dei mezzi LNG, GLS riuscirà ad abbattere del 15% le emissioni annue di CO2 prodotte dalla flotta dei mezzi. Infatti, calcolando che un mezzo di linea percorre circa 500 km al giorno, si verificherà una riduzione annua delle emissioni di CO2 di circa 24 tonnellate per mezzo, che moltiplicato per 28 mezzi arriva a una diminuzione di emissioni di 670 tonnellate annue.

Questo progetto per GLS si inserisce all’interno di un orizzonte di più ampio respiro il cui focus è l’ecosostenibilità. In Italia, infatti, il settore della logistica in questo ambito presenta numerose sfide e per questo motivo l’azienda ha investito fortemente in progetti utili ad aumentare l’ecosostenibilità del proprio business. “Il settore della logistica in Italia presenta diverse sfide dal punto di vista dell’ecosostenibilità. Noi siamo fortemente determinati nel distinguerci da tutti gli altri player di mercato mettendoci in gioco con un approccio sempre più improntato alla sostenibilità ambientale – conferma Francesco Pellerano, General Manager di GLS Italy S.p.A. – Ci sentiamo un’azienda dalla spiccata vocazione green e per questo motivo abbiamo investito fortemente in progetti utili ad aumentare l’ecosostenibilità di un business peculiare come il nostro. Ne sono un esempio pratico l’uso di mezzi verdi per le consegne nelle grandi città e l’incentivazione alla riconversione delle nostre strutture in ottica green. Vogliamo cambiare profondamente il modus operandi del settore che deve contribuire alla creazione di un futuro migliore per il pianeta.”

GLS delivery

Siamo orgogliosi della solida partnership con GLS – ha dichiarato Emilio Mondelli, Presidente di T&TI Cargo Line Srl – Per questo progetto abbiamo investito 2 milioni di euro ma lo riteniamo solo il primo stepdi un’iniziativa che avrà ulteriori step d’investimento nell’anno 2019, con l’obiettivo di portare una profonda rivoluzione all’interno del nostro settore.”

Questo progetto è un’ulteriore riprova del fatto che siamo da sempre in prima linea nella difesa dell’ambiente. Nel 2008 abbiamo lanciato il progetto Think Green a livello internazionale che è diventato cornice e ispirazione per coordinare e promuovere attivamente le molteplici eco-attività all’interno del nostro intero gruppo” – conferma Klaus Schädle, Group Area Managing Director.

Chi è GLS


GLS
, General Logistics Systems B.V. (sede centrale a Amsterdam), propone servizi di spedizione affidabili e di qualità elevata per oltre 270.000 clienti, integrando servizi di corriere espresso e di logistica. “Collocarsi in una posizione di prestigio a livello di qualità nella logistica delle spedizioni a livello europeo”, questo è il motto di GLS. Pertanto, GLS punta a uno sviluppo sostenibile. Con società e partner propri il Gruppo copre 41 Paesi europei e otto stati negli USA ed è collegato a tutto il mondo tramite partnership sancite da contratto. GLS dispone di oltre 50 centri di smistamento centrali e regionali e di oltre 1.000 Sedi. Grazie alla sua rete distributiva su strada, GLS è un fornitore di servizi di spedizione leader sul mercato europeo. Ogni giorno circa 18.000 dipendenti e circa 30.000 mezzi sono in strada per GLS. Nell’esercizio 2017/18 GLS ha trasportato 584 milioni di pacchi e ha ottenutoun fatturato di 2,9 miliardi di euro.