Goodyear a 15,2 miliardi di dollari

0
48
Goodyear

GoodyearGoodyear a 15,2 miliardi di dollari. Goodyear ha reso noti i risultati finanziari dell’ultimo trimestre e dell’intero anno 2016. Le vendite realizzate nel corso del 2016 hanno visto un calo dell’8%, per un totale di 15,2 miliardi di dollari, un risultato legato soprattutto – afferma Goodyear – al deconsolidamento del Venezuela e al mercato valutario sfavorevole. Il volume delle vendite ha visto per il 2016 un totale di 166,1 milioni di pneumatici, in linea con il dato del 2015, ma con un aumento del 2% nel mercato del ricambio, e un calo del 4% nel primo equipaggiamento legato al calo delle immatricolazioni di autocarri negli Stati Uniti. Al netto dell’impatto del deconsolidamento del Venezuela i volumi di vendita risultano in crescita dell’1%.
Per il 2016 l’utile netto realizzato da Goodyear è pari a 1,3 miliardi di dollari (4,74 per azione), con una crescita di 307 milioni (1,12 per azione) rispetto al 2015. Questo risultato è dovuto a un contributo versato nel 2015 per il deconsolidamento del Venezuela e ad un alleggerimento nel 2016 della pressione fiscale sul fatturato estero. Risulta in aumento l’utile netto rettificato per l’esercizio 2016, che passa dai 906 milioni di dollari del 2015 a 1,1 miliardi.
Sempre legato all’operazione in Venezuela è il calo del 2% registrato nell’utile operativo, pari per l’anno 2016 a 2 miliardi di dollari.

Altri mercati
Riguardo ai mercati EMEA i volumi di Goodyear nel 2016 sono rimasti invariati rispetto al 2015, con circa 61,1 milioni di pneumatici venduti (con un aumento dell’1% nel ricambio e un calo del 5% nel primo equipaggiamento) mentre risulta in calo il fatturato, da 5,115 miliardi di dollari a 4,880, per via del cambio valutario sfavorevole. Goodyear a 15,2 miliardi di dollari.

Goodyear a 15,2 miliardi di dollari