Lacko fa Strike al Nürburgring!

0
38
Partenza drammatica

La corsa del Truck Race di questo fine settimana organizzata da FIA ETRC ed ETRA al Nürburgring è stata anche più movimentata del previsto.

Di fronte a 115.000 spettatori e con una piaggia battente, almeno per gran parte dell’evento, la gara si è trasformata un uno spettacolare autoscontro su pista, tanto è che la quarta gara, l’ultima della domenica, che vale da 10 punti in giù, è stata prima sospesa e poi annullata: troppo pericolosa.

Le incredibili condizioni della gara al Nurburgring al sabato
Le incredibili condizioni della gara al Nurburgring al sabato

Adam Lacko, che già aveva fatto molto bene a Misano Adriatico e conduceva la classifica piloti, ha fatto l’en plein: Tre gare su tre. Si porta così a casa 50 punti netti, con ogni probabilità avrebbe vinto anche la quarta gara se si fosse disputata con una superiorità raramente vista in queste gare. Lacko è così a 142 punti in classifica.

Per il podio vi è stato un avvicendamento di un po’ tutti i piloti di prima linea, dalla Halm, a Hahn, fino a Norbert Kiss. Questo ha fatto sì che lo sacrto di punteggio tra Lacko e gli altri sia aumentato notevolmente (guardate la classifica in fondo).

Un passaggio di Lacco, Buggera 55, davanti alle tribune con ben 115.000 spettatori
Un passaggio di Lacko, Buggera 55, davanti alle tribune con ben 115.000 spettatori

La prima gara

Lacko è l’uomo da battere fin da subito, sorpassato immediatamente Antonio Albacete, Adam si trova in un terzetto con Kiss e Hahn. Tra i tre è subito battaglia: sono bravissimi e hanno macchine competitive. Certo non è semplice gestire ben oltre 1000 CV su una pista bagnata. Il risultato finale è un distacco contenuto. Lacko davanti (tra l’altro con con il miglior tempo sul giro) Kiss, Hahn e Albacete: il tutto in nove secondi! La Halm è attardata ed è solo settima ma va a punti.

Adam Lacko è raggiante
Adam Lacko è raggiante

La seconda gara

Adam Lacko parte ottavo in griglia. Gara bagnatissima, il pilota ceco dimostra la sua bravura e inizia i sorpassi, alla fine arriverà primo dopo una gara d’attacco che però si conclude con un margine amplissimo sul secondo, Jainec su MAN con ben 10,3 secondi di distacco. Notevole anche la gara di Körber del team Iveco Schwaben (non certo tra i favoriti con Hahn in sella a un mezzo simile), arriverà quarto dopo un importante recupero. Hahn è terzo. La Halm è quinta a quasi 25 secondi! Vrecky, compagno di squadra di Lacko con il Freightliner del team Buggyra, arriva con 1 minuto e 23 di ritardo.

Una foto di gruppo, al centro Andrea Albani direttore di Misano
Una foto di gruppo, al centro Andrea Albani direttore di Misano

La terza gara

Il tempo migliora e sembra che la domenica gli altri piloti possano mettere la parola fine al dominio di Lacko sul bagnato. Kiss vince la Superpole e Lacko è solo quarto. Ma non c’è storia, durante la gara Kiss è primo, Lacko secondo e Körber terzo, sorpassi e Kiss arriva lungo in curva, Lacko lo infila. Siamo ai primi giri, Lacko prende il comando e inizia un “one man show”. Lacko resta davanti. I suoi concorrenti al titolo sono molto indietro sia pure con Kiss secondo. La Halm è sesta e Hahn è settimo all’incredibile distanza di un minuto e un secondo, Albacete addirittura nono.

Raccolta di pezzi che si sono sparsi in pista
Raccolta di pezzi che si sono sparsi in pista

La quarta gara

Torna la pioggia, si creano le condizioni per un incidente e questo arriva, serio. Fluidi, acqua, pezzi di veicoli. La pista diventa assai pericolosa e i commissari decidono di annullare la quarta e ultima manche che probabilmente sarebbe stata vinta da Lacko, non coinvolto negli incidenti.

Gravi incidenti
Gravi incidenti

Epilogo

Lacko finisce con 46 punti di distacco dalla Steffi Halm. Un risultato incredibile per essere alla terza gara. Hahn è a un punto. Si vedrà perché tutto può accadere. Il weekend del 15 e del 16 ci aspetta lo Slovakia Ring e si vedrà, molto dipenderà da Hahn e dalla sua condizione, anche quella psicologica, ma, ovviamente, il tempo la farà da padrone, nel weekend Lacko era il Senna del Truck Race.

Punteggio finale

Adam Lacko                142

Steffi Halm                   96

Jochen Hahn               95

Norbert Kiss                88

Antonio Albacete        72

Gerd Körber                61

Sascha Lenz                59

Jose Rodrigues          37

 

Body painting sotto la pioggia... chissà come è andata a finire?
Body painting sotto la pioggia… chissà come è andata a finire?