Mobilovan e Goodyear in TrackyNews 72

Mobilovan e Goodyear in TrackyNews 72

La TrackyNews di oggi tratterà un argomento molto importante: l’assistenza su strada offerta dalla Mercedes. Chi viaggia per lavoro deve essere sicuro di arrivare. Con Mercedes-Benz MobiloVan assicura il viaggio. in caso di guasti tecnici e di soste in officina in regime di garanzia e correntezza.
I servizi offerti vanno dal rapido intervento di un meccanico sul luogo della panne, fino al rimborso delle spese per il taxi o alla disponibilità di un veicolo sostitutivo.
Nel caso il Mercedes-Benz MobiloVan non fosse più valido, si può rinnovarlo in ogni momento. Basterà un intervento in officina, cioè un semplice tagliando di manutenzione, e il Servizio MobiloVan si ri-attiverà in automatico. Il servizio è valido in tutta Europa con circa 3.000 Punti di Assistenza autorizzati Mercedes-Benz pronti ad assicurare la mobilità in caso di inconvenienti con una professionalità al tuo fianco per 24 ore al giorno!
A seguire, La gamma di pneumatici Goodyear per autocarro è stata testata dalla flotta tedesca Spedition Bartkowiak. Un test comparative fra i pneumatici della Goodyear è stato fatto da Spedition Bartkowiak, e ha dimostrato il potenziale di riduzione dei consumi offerto dai pneumatici della gamma Fuelmax, rispetto ai pneumatici autocarro di un’altra marca premium. I pneumatici Fuelmax hanno consentito un risparmio fino a 1,6 litri per 100 chilometri. Sono stati percorsi 320 mila km su strade pubbliche da diversi autisti che hanno utilizzato pneumatici Goodyear Fuelmax e pneumatici della gamma a basso consumo di una seconda Marca. Alla fine la gamma Fuelmax ha fatto risparmiare a Bartkowiak fino a 57 mila euro all’anno.
Quindi parliamo di Liber-t BOX, la card riservata ai veicoli con un peso inferiore a 3,5 ton. I clienti DKV Euro Service possono ora pagare il pedaggio francese Liber-t per le corsie preferenziali senza contanti, utilizzando sia la DKV Card sia la Liber-t BOX. La Liber-t BOX si installa sul parabrezza ed è accettata non solo su strade, ponti e tunnel soggetti a pedaggio, ma anche presso circa 300 parcheggi in città, stazioni ferroviarie e aeroporti ed in chiusura tutte le novità del nuovo Annuario 2016.

Non perdere l’intervista a Carlo Otto Brambilla