Nuovo Citroën SpaceTourer, il van si fa auto

Nuovo Citroën SpaceTourer, il van si fa auto

Nuovo Citroën SpaceTourer, il van si fa auto.  Con il Nuovo SpaceTourer, Citroën getta l’amo nel target dei professionisti (bus shuttle e NCC), ma anche delle famiglie numerose o delle squadre sportive in cerca di più spazio, senza dover rinunciare al comfort automobilistico. Quattro, infatti, gli allestimenti: Business e Business Lounge per il trasporto professionale, Feel e Shine per la famiglia. Questa volta la piattaforma modulare EMP2 di PSA si declina su un van pensato e studiato per trasportare più persone e molti oggetti, anche ingombranti. La modularità permette di avere due passi diversi (2,92 m e 3,27m), ma anche due diversi sbalzi posteriori (0,80 m e 1,15 m) con tre le lunghezze disponibili: XS (4,60 m), M (4,95 m) e XL (5,30 m) e un volume di carico massimo (5 posti – fila 2 avanzata) rispettivamente di 1.978 litri, 2.381 litri e 2.932 litri. Grazie alla struttura rinforzata, il Nuovo SpaceTourer accoglie un avantreno e un retrotreno specifici, che sostengono un carico che può arrivare fino a 1.400 kg. Con la nuova piattaforma, SpaceTourer può ospitare fino a 9 persone, senza pregiudicare l’abitabilità in seconda e terza fila, l’accessibilità a bordo è facilitata anche grazie all’ampia apertura della porta laterale scorrevole (fino a 0,93 m in funzione della silhouette scelta) apribile senza chiave. L’altezza di 1,90 m permette di accedere facilmente anche ai parcheggi coperti, lo sterzo elettroidraulico, poi, garantisce un diametro di sterzata compreso fra 11,30 m e 12,40 m. Le motorizzazioni Diesel di ultima generazione della famiglia BlueHDi fino a 180 CV e 400Nm promettono livelli di consumi e di emissioni di CO2 “Best in Class” nel segmento (BlueHDi 115 S&S: 5,1l/100 km e 133 g di CO2) e costi di utilizzo contenuti.

PRESA DI CONTATTO
Nella nostra piccola prova su strada, tra la costa adriatica e le colline romagnole intorno a Cervia, abbiamo preso contatto con uno SpaceTourer M Business BlueHDI 150 S&S cambio manuale e, dopo essere scesi da una Nuova Grand C4Picasso Feel BlueHDI 120 EAT6 cambio automatico, siamo saliti su una versione SpaceTourer M Feel BlueHDI 180 S&S EAT6 cambio automatico. Va detto che su tutti i modelli spicca la forte presenza delle tecnologie top di gamma che hanno permesso a SpaceTourer di ottenere le 5 stelle del protocollo di sicurezza EuroNCAP, dall’Head-up Display alla navigazione 3D con Citroën Connect Nav, dal Coffee Break Alert (che invita a fare una pausa dopo 2 ore di guida ininterrotte), all’Allarme Attenzione Conducente (che permette di individuare la disattenzione del conducente), all’Allerta di Rischio Collisione. Tutte le soluzioni di comfort, fiore all’occhiello del programma Citroën Advanced Comfort, portano in dote il family feeling automobilistico, ma, a nostro avviso, per ottenere un risultato simile sulla sensazione di guida è fondamentale scegliere le combinazioni con cambio automatico.

DESIGN E ALLESTIMENTI
Il design del Nuovo Citroën SpaceTourer è stato studiato intorno al concetto di funzionalità e praticità, trasmette un’idea di robustezza e resistenza, con proporzioni ben studiate. La vista laterale evidenzia lo spazio a bordo, grazie alla grande porta laterale scorrevole e alle ampie superfici vetrate che sottolineano un abitacolo ampio ed accogliente. Il posteriore svela un grande portellone, che lascia intravedere gli ampi volumi interni. Questa superficie dalle linee morbide presenta inoltre un lunotto apribile dagli angoli lavorati, in armonia con le linee dei finestrini posteriori. Nove le tinte di carrozzeria disponibili, dai raffinati colori Nero Onyx, Blu Imperial, Marrone Rich Oak, Grigio Platino e Grigio Alluminio, fino ai luminosi Arancio Tourmaline, Blu Lagoon, Sabbia e Bianco Banquise. Per completare il look sono disponibili cerchi in lega 17’’Curve.  SpaceTourer è disponibile in quattro versioni. Feel e Shine per famiglie numerose e gruppi che amano viaggiare: tre lunghezze, configurazione da 5, 7 o 8 posti, spazi interni modulabili a piacere, sedili scorrevoli, con lo schienale inclinabile ripiegabile a tavolino. La versione Business, disponibile in 3 lunghezze e in configurazione da 5 a 9 posti è destinata soprattutto ai professionisti del trasporto persone (navette degli alberghi, taxi, ecc). Configurabile a piacere, in base al numero di sedute e di equipaggiamenti, permette di avere un veicolo quasi su misura. La versione Business Lounge, disponibile in due lunghezze M e XL e in configurazione da 6 o 7 posti può diventare un vero “salotto o ufficio mobile”, grazie a sedili singoli girevoli in pelle, tavolino scorrevole e pieghevole, vetri posteriori oscurati per garantire una maggiore riservatezza all’utilizzo professionale (NCC, trasporto di personalità, ecc).