Nuovo Ford Transit Custom

0
341

Nuovo Ford Transit Custom. L’Ovale Blu applica un restyling pesante al suo modello di punta, nuovo design e nuove motorizzazioni, fino a 170 cavalli. È già il veicolo commerciale da 1 tonnellata più venduto in Europa dal 2015 e oggi si ricandida alla posizione di leader nel segmento rifacendosi il look, dentro e fuori, con una nuova gamma di motorizzazioni Diesel EcoBlue, abbinate alla nuova trasmissione automatica SelectShift a 6 rapporti made in USA.

La crescente domanda di Transit, Transit Custom e Tourneo Custom, questa estate, aveva reso necessario aumentare la capacità produttiva. Ford Otosan ha investito 52 milioni di dollari nello stabilimento di Kocaeli, in Turchia, per ampliare la produzione a 330mila veicoli all’anno.

“Ford oggi è il primo costruttore di veicoli commerciali in Europa, leadership raggiunta proprio grazie al lancio del Transit Custom nel 2012, seguito, poi, da Transit Courier, Transit Connect e Transit” ci ha ricordato Marco Buraglio, Head of Commercial Vehicles del Costruttore americano.

“L’evoluzione è stata guidata dal feedback dei clienti e dalle previsioni di evoluzione del mercato – ha aggiunto Buraglio – abbiamo lavorato su 2.200 nuovi componenti e l’investimento è stato di 300 milioni di dollari”.

Ora quindi arriva il Nuovo Ford Transit Custom, la sua produzione è appena iniziata, può già essere ordinato, ma le consegne sono previste a inizio 2018. Il prezzo parte da 27.300 euro chiavi in mano del furgone passo corto 105 CV e arriva ai 38.900 sul passo lungo 170 CV. Noi lo abbiamo visto in anteprima sulle autobahn tedesche dell’Assia, ecco tutte le novità.

MOTORIZZAZIONI E CAPACITÀ

Il Nuovo Ford Transit Custom è equipaggiato con il motore EcoBlue 2.0 TDCi (FWD) da 105, 130 e 170 cavalli con la trasmissione automatica SelectShift a 6 rapporti, più fluida e reattiva, con apprendimento
automatico e Progressive Range Selection PRS. Rispetto alla generazione di propulsioni precedente, a 1.250 giri la coppia offre performance migliori del 20%, con un miglioramento dell’efficienza del 13%.

Il Nuovo Ford Transit Custom propone diversi allestimenti (van, combi e modelli a doppia cabina), due opzioni di altezza per il tetto e due opzioni di passo (corto o lungo) modulabili nel range da 2,6 a 3,4 tonnellate di MTT, con volume di carico da 6 a 8 m3 (van).

La capacità di carico, ancora leader del segmento, raggiunge, quindi, i 1.450 kg, con nuovi accorgimenti che aumentano il comfort, come lo sportello di carico nella paratia per materiali extra-lunghi e il portabagagli integrato per il tetto, che può essere ripiegato quando non serve.

L’intervallo minimo previsto per la prima revisione è di 250mila Km, con intervalli di manutenzione 2 anni/60.000 Km e 12 anni di garanzia per corrosione perforante.

RESTYLING ESTERNO E INTERNO

Il restyling del Nuovo Transit Custom va incontro al family feeling dei veicoli dell’ovale blu. La griglia anteriore a tre barre è in puro stile Transit, ma il design del frontale è tipico delle vetture Ford di ultima generazione: alta griglia trapezoidale, fari dinamici e sottili, e, negli allestimenti alto di gamma, luci diurne a LED e potenti proiettori Xenon HID.

L’interno cabina è stato completamente ridisegnato, con nuovi materiali più piacevoli e resistenti, nell’ottica dell’ufficio itinerante con una serie di tecnologie integrate: il sistema di connettività a comandi vocali Ford SYNC 3 (display da 8 o 4 pollici) o, in alternativa, la docking station MyFord Dock per alloggiare smartphone, navigatori e altri dispositivi.

Anche negli interni è riconoscibile il DNA Ford di cui la Nuova Fiesta è stata pioniera, ma non è solo una questione di estetica: 25 litri di spazio in più, solo considerando il nuovo pannello strumenti dove il design orizzontale sottolinea la larghezza della cabina con eleganza. I materiali sono completamente rinnovati, compresi imbottiture e tessuti dei sedili, sottoposti ai rigidi test di abrasione Ford.

TECNOLOGIA A BORDO

Anche riguardo alle dotazioni di sicurezza il Nuovo Transit Custom va a pescare nel mondo delle nuove tecnologie di assistenza delle automobili Ford, con una ricca piattaforma hi-tech dotata di sensori, radar e telecamere, che monitorano l’area intorno al veicolo e inviano informazioni al guidatore a supporto dei dispositivi.

È il caso dell’Intelligent Speed Assist con l’ausilio del Traffic Sign Recognition per prevenire il superamento dei limiti di velocità consentiti. Il Blind Spot Information System, invece, è un sistema di riconoscimento veicoli nella zona d’ombra, integrato al Cross Traffic Alert per il monitoraggio del traffico in arrivo, compresi i motocicli. Va detto che è la prima volta che queste tecnologie, in Europa, vengono installate su un veicolo commerciale di questo segmento.

Di nuovo ci sono, inoltre, il Cross Traffic Alert durante la retromarcia e il Pre-Collision Assist with Pedestrian Detection, sistema di frenata d’emergenza con riconoscimento dei pedoni. Restano confermate le dotazioni già introdotte sui modelli precedenti: Lane Keeping Alert, monitoraggio della corsia di marcia; Driver Alert, monitoraggio dell’attenzione del guidatore; Auto High Beam, abbaglianti automatici; Rear View Camera, telecamera posteriore; Adaptive Cruise Control, controllo adattivo della velocità di crociera, e Side Wind Stabilisation, stabilizzazione antivento laterale.

Le versioni Eco

La versione ECOnetic, disponibile sul passo corto Serie 300, promette di ridurre le emissioni di CO2 a 148 g/km e i consumi di carburante a 5,7 l/100 km, si tratta di un ulteriore miglioramento del 6% su un veicolo già leader nel segmento per efficienza.

Qui il propulsore da 105 cavalli si avvale di tutte le soluzioni Ford ECOnetic: ricalibrazione del motore, Start&Stop, pneumatici con bassa resistenza al rotolamento, Acceleration Control per l’ottimizzazione dell’accelerazione in base alle condizioni di carico e limitatore di velocità fissato a 100 km/h.

Il Nuovo Ford Transit Custom, però, definisce lo scenario per l’introduzione di una novità ancora più sostenibile: la versione Plug-in Hybrid (PHEV), a zero emissioni, prevista per il 2019. Il Transit Custom PHEV utilizzerà un avanzato propulsore ibrido in grado di garantire zero emissioni, con un’autonomia di oltre 50 km, e il motore termico Ford EcoBoost 1.0.

La versione Sport da 170 CV

La nuova gamma di Ford Transit Custom reca in dono una gustosa versione Sport molto dinamica da 170CV, disponibile in un’ampia scelta di allestimenti: van, combi e doppia cabina, in entrambe le versioni a passo corto e passo lungo.

La linea distintiva è la livrea con le stripes, declinate in due opzioni bicolore: nero e arancione o nero e argento. Lo stile sportivo si respira anche negli interni, resi più dinamici dai sedili in pelle parziale color Ebony, inserti di tessuto in rilievo e supporti in pelle.