SEMAFORO VERDE DA ALITALIA AL PIANO DI FERROVIE

0
174
Aereo Alitalia in pista

FS punta a una maggiore integrazione fra trasporto aereo e ferroviario, grazie al piano di acquisizione di Alitalia che dovrebbe essere pronto per fine gennaio.

Dopo il via libera dei commissari di Alitalia all’offerta vincolante presentata il 31 ottobre, con parere favorevole del ministero dello Sviluppo, ora Ferrovie dello Stato sarà autorizzata a visionare i numeri fino ad ora secretati, per poter elaborare così un nuovo piano industriale.

Freccia Rossa FS

Il piano salva-Alitalia

Il piano per rilanciare la compagnia aerea consisterebbe in un’operazione da circa due miliardi di euro che l’Amministratore Delegato di Ferrovie, Gianfranco Battisti, avrà l’arduo compito di trovare. FS contribuirebbe, secondo fonti ufficiose, con 100 milioni di euro.

Battisti ha dichiarato di voler in ogni caso preservare la solidità finanziaria di Ferrovie dello Stato, motivo per cui sono state inserite condizioni di tutela all’interno dell’offerta.

Tra queste clausole dovrebbe esserci anche l’ok dei sindacati a un piano per evitare gli esuberi. Inoltre sarebbe necessario il via libera, niente affatto scontato, della Commissione UE alla conversione di metà del prestito-ponte da parte dello Stato italiano in capitale della compagnia.

aereo easyJet in volo

Pare che FS, dopo aver depositato la proposta, abbia già iniziato a contattare e incontrare possibili partner per l’operazione. Alcuni di questi potrebbero essere easyJet, che si era già mostrata interessata all’acquisizione di Alitalia, l’americana Delta Air Lines e altri due investitori finanziari, probabilmente esponenti di fondi statunitensi.

Nuove tratte ferroviarie

Proprio in vista della possibile acquisizione di Alitalia, FS pianifica di intensificare i collegamenti con gli aeroporti di Roma Fiumicino e di Milano Malpensa. Dal 18 dicembre, due coppie di treni ad Alta Velocità collegheranno ogni giorno Venezia e Fiumicino. Un’altra coppia invece metterà in connessione l’aeroporto con Genova, La Spezia, Pisa e Firenze. Per le nuove tratte AV da e per Malpensa si dovrà invece attendere il 2019.

Milano_malpensa_terminal_1

L’intenzione di Ferrovie è quella di creare un sistema di trasporti integrato che unisca i principali centri turistici ed economici del Paese con i due aeroporti. “L’ambizione di FS è quella di creare un sistema integrato di trasporti, mettendo in collegamento porti, aeroporti e stazioni. Abbiamo la capacità per supportare questo progetto così importante per il paese”, ha detto Battisti.

Nel frattempo, presso la Stazione Centrale di Milano, è stato presentato in questi giorni il nuovo orario invernale 2018-2019, che partirà domenica 9 dicembre. 279 Frecce (bianca, rossa e argento), 108 Intercity e 30 FRECCIAlink metteranno in comunicazione più di 240 stazioni sul territorio italiano. Sono previste più corse e 55 nuove fermate.