Timocom. Il barometro del III trimestre 2016

Timocom. Il barometro del III trimestre 2016

Timocom. Il barometro del III trimestre 2016. Nel 3° trimestre del 2016 il Barometro dei trasporti TimoCom riporta un rapporto carichi/mezzi finale di di 55:45. Con questo valore, la piattaforma di trasporto più grande in Europa registra un surplus di carichi sul mercato dei trasporti europeo che potrebbe auspicare un trend positivo anche per l’autunno.

Timocom. Il barometro del III trimestre 2916

Il 3° trimestre è stato, sino a qui, il periodo più ricco di carichi nel 2016. Ma non è tutto: rispetto allo stesso trimestre dei due anni precedenti, quest’anno tutti e tre i mesi hanno registrato un valore superiore a quello definito ottimale di 50:50. Insomma, si tratta di una curva in crescita ben identificabile, che non deriva esclusivamente da un’analisi del rapporto con gli anni precedenti. Per la prima volta nel 2016, in ogni singolo mese del trimestre si è registrato un surplus di carichi.

Gli effetti positivi dell’estate: aumento dei carichi
Nel mese di luglio TimoCom ha registrato una quota di carichi del 54%; un valore che, come riferito da Marcel Frings, Company Spokesman di TimoCom, nel rapporto sul Barometro dei trasporti dello scorso trimestre, ha superato la quantità di mezzi di trasporto disponibili. Inoltre, considerati i valori più bassi dell’anno precedente in rapporto a quelli di quest’anno, è possibile riscontrare un fenomeno interessante: la quota di carichi nel mese di luglio cresce costantemente di anno in anno.

Nel mese di agosto i carichi sono diminuiti al 51%, un valore che si è mantenuto, comunque, superiore alla quantità di mezzi di trasporto disponibili. In rapporto, i valori dei carichi di agosto si sono mantenuti stabili, senza scendere, come negli anni precedenti, sotto la soglia del 50%. Queste cifre, inoltre, denotano un’attività notevolmente superiore del mercato dei trasporti in Europa durante i mesi estivi in rapporto agli ultimi anni.

Il momento culminante del trimestre e dell’intero anno non ci ha messo tanto ad arrivare e il mese di settembre ha aperto le porte ad un autunno d’oro per i carichi: con una quota di carichi del 61% contro il 39% di mezzi disponibili, il Barometro dei trasporti ha toccato il valore record dell’anno, superando del 2% il valore di maggio, che finora dominava il 2016. Frings spiega come questo è stato possibile: “Questo notevole incremento è dovuto al fatto che l’estate si sia conclusa in maniera ottimale, garantendo un ulteriore movimento di persone e di mezzi di trasporto”.
Il mese di settembre, inoltre, ha registrato una quantità di carichi nettamente superiore rispetto agli anni precedenti: nel 2015, infatti, era di soli 52 e nel 2014 di 53 punti percentuali.

Se si osservano le cifre assolute, si può notare, inoltre, che anche nel 3° trimestre, nella piattaforma di gestione dei trasporti TimoCom, sono state inserite complessivamente più offerte di carichi e mezzi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Previsioni ricche di carichi per gli ultimi mesi dell’anno
Dopo un 3° trimestre forte, siamo curiosi di sapere se questa tendenza di crescita si evolverà in un vero e proprio autunno d’oro. Marcel Frings, Company Spokesman di TimoCom, si esprime fiducioso: “L’andamento di settembre lascia intendere che anche l’autunno sarà ricco di carichi. Sembra proprio che tutto prometta una continuità di questi valori elevati.”
Tuttavia non mancano le incertezze per il mese di novembre: Anche quest’anno, come nel 2015 ci sarà un forte crollo di 11 punti percentuali?

Frings commenta: “L’economia tedesca, con il suo mercato del lavoro stabile e l’ottimo livello di consumi, potrebbe fungere da motore trainante per tutta l’Europa”.
Per questo motivo da TimoCom si prevede che il Barometro dei trasporti segnerà un surplus di carichi anche per gli ultimi mesi dell’anno.

Timocom