Unimog U 530 a 3 assi

Unimog U 530 a 3 assi

Unimog U 530 a 3 assi. Paul Nutzfahrzeuge aumenta l’efficienza di una serie di Unimog U 530 per l’uso alpino attraverso una combinazione di assi autosterzanti. Il paese di Lech am Arlberg ha ricevuto il primo Unimog U 530 convertito da Paul Nutzfahrzeuge. Ha 3 assi per fornire una maggiore capacità di carico utile per il trasporto della neve in inverno e per altro materiale durante altre stagioni. Gli assali autosterzanti aumentano la manovrabilità nel centro della città e in più monta un equipaggiamento spazzaneve, attrezzature per lo sfalcio e un cassone ribaltabile. Di norma questi mezzi richiedono una elevata versatilità e flessibilità: sono qualità essenziali per i veicoli di supporto come l’Unimog. L’equipaggiamento aumenta il peso totale del fuoristrada a trazione integrale a 25 tonnellate. La gamma di applicazioni per falciatura e operazioni di sgombero neve e quindi l’utilizzo per tutte le stagioni è notevolmente migliorato dalla maggiore manovrabilità e dall’aumento del carico di 14 tonnellate. Il 3 assi Unimog U 530 convertito da Paul Nutzfahrzeuge fornisce una potenza di 220 kW / 299 CV e un passo da 3.900 mm. Ha una capacità di carico utile di notevole 14 ton, un cassone ribaltabile Meiller anche con chassis per trasporto di container. Lo sbalzo del telaio del veicolo standard è stato esteso da 1.000 mm a 2.250 mm per accogliere il terzo asse e il sistema di ribaltamento con una lunghezza fino a 5.000 mm. Poi si sono installati gli assi auto-sterzanti posteriori con sospensioni pneumatiche, con controllo elettronico della sterzata, freni a tamburo e con un peso lordo per asse di 9 ton, che in combinazione con l’asse anteriore (da 7,5 ton) porta la combinazione a un peso totale di 25 ton. Le ruote su tutti gli assi sono dotate di pneumatici in singolo della dimensione 385/65 R 22.5.

I tipi di sterzo possono essere selezionati dal pannello di controllo installato all’interno della cabina di guida. Fino a una velocità massima di avanzamento 15 chilometri all’ora è possibile sterzare tutti gli assi. A seconda dell’angolo di sterzata individuale dell’asse anteriore, il primo e il secondo asse posteriori vengono sterzati nella direzione opposta della direzione di sterzata dell’assale anteriore. Questo fornisce una migliore manovrabilità quando si lavora in spazi ristretti. È possibile anche la sterzata “a granchio”. In questo processo i due assali posteriori seguono la direzione di sterzata che viene definita attraverso l’asse anteriore. Se tutti gli assali sono sterzanti nella stessa direzione il veicolo può essere guidato quasi in parallelo. I 2 assali posteriori possono anche essere guidati manualmente e quindi completamente indipendenti dell’assale anteriore. Fino a una velocità di 40 km / h il terzo asse è sterzante. Per motivi di sicurezza si innesta un completo bloccaggio a velocità più elevate. Fino a 30 km / h per un massimo di 3 minuti un’assistenza alla partenza in salita può essere aggiunta per aumentare la trazione e l’avvio su terreni in pendenza. Sul davanti la fresa anteriore da neve, con la piastra di attacco multi funzione per altri accessori, ma se nessun attrezzo è stato montato nella parte anteriore è attaccato un peso di zavorra di circa 1.000 kg per garantire il carico sull’asse anteriore richiesto e garantire un comportamento di sterzata ottimale. L’aumentata capacità di carico consente al 3 assi Unimog U 530 di assumere svariate operazioni di trasporto e così, gestire la rimozione dei detriti e di neve fino a 80 km / h in un unico processo di lavorazione. A Lech sarà utilizzato in estate per il trasporto di erba e trucioli falciati per produrre biogas o per la rimozione dei fanghi di depurazione degli impianti di smaltimento. In inverno con il rotativo spazzaneve e la soffiante neve direttamente nel container, il che permetterà all’Unimog lavorare in continuo senza pause. Per proteggere il veicolo da danni, Paul Nutzfahrzeuge ha installato una speciale protezione antincastro nella parte posteriore del veicolo e una protezione sottoscocca, però retrattile a causa della lunghezza. Il cassone ribaltabile Meiller RK 14,5 è saldamente fissato al telaio del veicolo, ha una lunghezza di 5 metri e un angolo di ribaltamento di circa 54 gradi. I movimenti di inclinazione sono controllati dal posto di guida tramite joystick di controllo. Unimog U 530 a 3 assi.

 

La consegna del primo Unimog U 530 dotato di un assi autosterzanti a sospensione pneumatica da parte di Paul Nutzfahrzeuge ha avuto luogo presso Lech am Arlberg, una comunità nella regione austriaca del Vorarlberg. La foto mostra da sinistra a destra: Martin Bauer (Paul Nutzfahrzeuge), Gerhard Netball e Paul Schmidhuber (Pappas Group), Günter Schneider (responsabile cantiere a Lech am Arlberg) e Ludwig Muxel, sindaco di Lech am comunità di Arlberg.
L’Unimog U 530 a 3 assi modificato con una potente fresa rotativa spazzaneve in applicazione al servizio invernale presso la comunità di Lech nel Vorarlberg, in Austria
Unimog U 530, Handover in Lech am Arlberg
La consegna del primo Unimog U 530 dotato di un assi autosterzanti a sospensione pneumatica da parte di Paul Nutzfahrzeuge ha avuto luogo presso Lech am Arlberg, una comunità nella regione austriaca del Vorarlberg. La foto mostra da sinistra a destra: Martin Bauer (Paul Nutzfahrzeuge), Gerhard Netball e Paul Schmidhuber (Pappas Group), Günter Schneider (responsabile cantiere a Lech am Arlberg) e Ludwig Muxel, sindaco di Lech am comunità di Arlberg

Modified Unimog U 530, Chassis .