Volkswagen Multivan: van in black

0
1181
Volkswagen Multivan

In tutto il mondo, la gamma T di Volkswagen rappresenta una vera e propria leggenda: sono infatti stati venduti circa 12 milioni di esemplari in oltre 65 anni di onorata carriera. Anche la sesta versione viene proposta in tre categorie di base: Furgone e Camioncino per il trasporto commerciale, Multivan e Caravelle come monovolume dedicato all’impiego professionale e privato e California dedicato agli specialisti del tempo libero.

Abbiamo provato il nuovo Volkswagen Multivan a passo lungo con motore 2.0 TDI abbinato alla trazione integrale 4MOTION ed al cambio a doppia frizione DSG; e la prima cosa che si nota all’esterno è l’estetica accattivante della carrozzeria che, nonostante l’imponente mole, mantiene sinuosità ed eleganza risultando molto piacevole. Frontalmente, il muso vede linee nette e ben definitive che strizzano l’occhio al passato pur mantenendo un carattere moderno; posteriormente invece, il Volkswagen Multivan è caratterizzato da una nervatura orizzontale che sottolinea la larghezza del veicolo. Infine, la vista laterale è dominata dai cerchi in lega leggera dal piacevole design e dai grandi specchietti retrovisori.


VIAGGIO IN PRIMA CLASSE
Volkswagen Multivan 2.0 TDI

Ma è all’interno  che il Volkswagen Multivan mostra tutto il suo potenziale: la presenza di poltrone con la possibilità di scorrere lungo guide montate sul pavimento rappresenta tutta la versatilità di un mezzo capace di unire grande eleganza a funzionalità elevata. Volkswagen Multivan 2.0 TDISu ognuno dei sedili singoli e sui sedili esterni del divano posteriore a tre posti si trovano i ganci ISOFIX che permettono di agganciare in totale sicurezza i sistemi di ritenuta per bambini. Il rivestimento in morbida pelle dona un tocco ancora più lussuoso all’abitacolo, che si mostra perfetto come Shuttle dedicato al trasferimento da e verso gli aeroporti, gli alberghi e altro ancora. In alternativa, il divano posteriore può essere sostituito da un sistema di sedili singoli.

Anche il divano posteriore è fissato alle guide del pavimento; e può, all’occorrenza, essere bloccato in qualunque punto del vano passeggeri. Inoltre, all’occorrenza è possibile trasformare il divano in un piano orizzontale agendo su una comoda leva di bloccaggio: in questo modo, chi vuole può utilizzare l’ultima fila come un comodo letto. Infine, il portellone scorrevole laterale ed il portellone posteriore possono essere motorizzati per agevolare al massimo le operazioni di carico e di scarico di passeggeri e bagagli, azionando gli stessi direttamente dal telecomando.


TECNOLOGIE INNOVATIVE

Volkswagen Multivan 2.0 TDI

Il Volkswagen Multivan si dota di tante tecnologie di bordo che migliorano il comfort di bordo e assicurano un livello di sicurezza assai elevato. Tra questi spicca l’Adaptive Cruise Control, il quale tramite un sensore mantiene la distanza e la velocità relativa rispetto al veicolo che precede. Il guidatore deve solo impostare l’intervallo di tempo desiderato e la velocità mediante gli appositi tasti sul volante multifunzione. Inoltre, in combinazione con il cambio automatico a doppia frizione DSG, il sistema Adaptive Cruise Control rallenta il veicolo fino all’arresto completo fungendo da ausilio per la guida in colonna o nelle situazioni di ingorgo.

Volkswagen Multivan 2.0 TDI

A questo, si aggiunge il sistema Front Assist con funzione di frenata di emergenza City: il dispositivo, a velocità inferiori ai 30 chilometri orari, supporta il guidatore se chi è al volante non si accorge di un ostacolo. A questo punto, il sistema frena automaticamente consentendo di ridurre la velocità e, di conseguenza, la gravità di un indicente. In aggiunta, dal momento che il 22% di tutti gli incidenti caratterizzati da lesioni alle persone è rappresentato da collisioni con più di un ostacolo, sul Volkswagen Multivan è presente di serie la frenata anti-collisione multipla.

La sicurezza e la facilità durante le manovre di retromarcia sono agevolate dalla retrocamera Rear View che permette di trasmettere una immagine della zona retrostante il veicolo mentre il percorso da seguire viene visualizzato mediante una serie di linee guida. Per aiutare il guidatore ulteriormente, è disponibile anche il sistema di assistenza al parcheggio che, mediante pratici segnali acustici, supporta il guidatore nelle manovre di posteggio.


MUSICA MAESTRO

Volkswagen Multivan 2.0 TDI

Il Volkswagen Multivan oggetto della nostra prova ci ha piacevolmente stupito grazie al sistema di intrattenimento ed informazione Discover Media Plus: dotato anche di protocolli di mirroring compatibili con Apple Carplay e Android Auto, permette di collegare dispositivi esterni come smartphone e tablet mediante porte USB, WLAN e Bluetooth. In aggiunta, sono disponibili le applicazioni specifiche App Connect che permettono di aumentare ulteriormente il livello di interazione tra il Volkswagen Multivan ed il proprio dispositivo portatile. In aggiunta, sono disponibili l’esclusivo sistema Dynaudio che permette di elevare la qualità della musica riprodotta ed il dispositivo DAV che permette di amplificare elettronicamente la propria voce. In questo modo, la voce di chi guida viene amplificata tramite radio e riprodotta attraverso gli altoparlanti così che il guidatore non debba girarsi e possa rimanere concentrato sulla situazione del traffico.

Volkswagen Multivan 2.0 TDILa sicurezza è ulteriormente garantita dagli ottimi fari con tecnologia a LED presenti sull’esemplare della nostra prova: questi gruppi ottici, infatti, “rompono” l’oscurità notturna facendo breccia nel buio e illuminando la strada senza creare coni d’ombra o fastidiosi artefatti. In abbinamento sono presenti anche i gruppi ottici posteriori a LED. Infine, i passeggeri del Volkswagen Multivan possono trarre beneficio anche dal comodo tavolino di bordo: all’occorrenza, può anche essere riposto tra i sedili singoli della seconda fila e, rimanendo sempre disponibile per offrire un piano di appoggio durante le trasferte di lavoro.MOTORE, AZIONEIl Volkswagen Multivan della nostra prova rappresenta il perfetto compromesso della gamma: il motore 2.0 TDI eroga 150 cavalli, mentre il cambio automatico DSG a doppia frizione si è dimostrato ottimo ed efficiente in tutte le condizioni. A completamento, la trazione integrale 4MOTION e le coperture invernali rendono il Volkswagen Multivan un mezzo perfetto per ogni situazione. In particolare, il cambio automatico DSG ci ha stupito piacevolmente per la funzione di veleggiamento che mette la trasmissione in “folle” quando si rilascia il pedale del gas sotto i 140 chilometri orari a tutto vantaggio dell’economia di marcia. Il freno motore è comunque immediatamente ripristinato appena si sfiora il pedale del freno di servizio. All’interno dell’abitacolo, la rumorosità è contenuta anche durante le accelerazioni a fondo; e lo stesso livello contenuto di rumorosità è mantenuto anche in relazione ai fruscii aerodinamici che anche a velocità autostradali non rovinano il livello di comfort nell’abitacolo.

Volkswagen Multivan 2.0 TDII gas di scarico vengono post-trattati con sistemi della riduzione degli NOx, venendo purificati per via catalitica o chimica dopo essere fuoriusciti dalla camera di combustione. A tal fine viene utilizzato un catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction) che trasforma in moto selettivo l’ossido di azoto in azoto ed acqua senza la formazione di sottoprodotti indesiderati grazie all’impiego di soluzioni a preparazione sintetica a base di urea al 32.5% come, per esempio, l’AdBlue. Infine, in alternativa è possibile optare per il più potente motore da 204 cavalli che adotta un sistema di sovralimentazione a doppio stadio e raggiunge una coppia massima di 450 Newtonmetri.